Juventus-Fiorentina 1-2, Allegri: “Abbiamo perso meritatamente”

Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri rimane concreto e realista anche dopo la sconfitta in Coppa Italia patita tra le mura amiche dello Stadium contro la Fiorentina. L’allenatore toscano ha infatti così analizzato la gara: “Il primo tempo è stato buono da entrambe le parti, a inizio ripresa abbiamo perso troppe palle e preso gol. Poi ci abbiamo provato, ma la Fiorentina è stata più brava e ha meritato”. Proprio la stanchezza preoccupa i tifosi visto che era già stata riscontrata nell’ultima gara di campionato contro la Roma: “Non c’è tempo per allenarsi. Prepariamoci per lunedì, che sarà importante e difficile. Ora pensiamo al campionato, oggi è un passo falso contro una buona Fiorentina. A tempo debito penseremo al ritorno”, ha affermato il tecnico.

MIGLIORI INTEGRATORI PER DIMAGRIRE: ORA IN OFFERTA SPECIALE
CLICCA QUI


Poi si è soffermato sui singoli e in particolare su Pogba che è parso in calo di condizione: “Un giocatore nell’arco di una stagione difficilmente può essere costante. Ci sono momenti in cui bisogna rifiatare. Ha giocato tantissimo, deve crescere nella gestione della partita, ne parlo spesso con lui”. E Coman che ha dovuto abbandonare anzitempo il campo lasciando spazio a Tevez? “Stava facendo bene, come la squadra, consci delle difficoltà, visto il momento della Fiorentina”. Ma resta ancora il ritorno e Allegri ci crede: “Non sarà facile, ma ci proveremo”.

JUVENTUS-FIORENTINA: TUTTE LE NOTIZIE