Juventus-Inter 3-1, Boninsegna: "Devo coinvolgere Mazzarri in questo disastro"

Il Derby d’Italia di ieri sera se lo è aggiudicato, meritatamente, la Juventus. I bianconeri hanno vinto per 3 reti a 1, inutile il gol di Rolando arrivato nella seconda frazione di gioco.

Una squadra da ricostruire, esattamente così com’è accaduto lo scorso anno: una squadra allo sfascio. Sono proprio queste, infatti, le parole di un ex calciatore interista del calibro di Roberto Boninsegna a Radio Rai, in cui ha commentato la prestazione scadente dell’Inter di ieri sera.

L’Inter e’ una squadra allo sfascio, anche sotto il profilo tattico. Ieri si sono visti errori da scherzi a parte, sul secondo e terzo gol della Juventus. Anche se sparare sull’Inter, in questo momento, e’ come sparare sulla Croce rossa”.

Deve anche ricredersi su Mister Mazzarri, a cui non riesce a non dare la colpa: “L’Inter non puo’, ne’ deve giocare con una sola punta, deve far paura alle avversarie. Io ho sempre difeso Mazzarri ma, visto come ha giocato la squadra ieri, devo coinvolgerlo in questo disastro. E’ emblematico quanto successo in occasione del mancato scambio Guarin-Vucinic, con la curva che si e’ anteposta ai dirigenti. Da questa vicenda emerge un vuoto di potere”.

TUTTO SU JUVENTUS-INTER

Leggi anche -> Juventus-Inter 3-1, Mazzarri: “È mancata la rabbia agonistica e abbiamo fatto troppi errori”