Juventus, Jugovic: "Bianconeri da Coppa"

Le parole di Jugovic sono importanti e fanno ben sperare: “La Juventus è forte. I bianconeri possono puntare alla Coppa”

Vladimir Jugovic che fu decisivo poichè il suo rigore regalò la Champions League ai bianconeri che batterono l’Ajax, in finale, ai rigori, ha rilasciato un’intervista a TuttoSport nel quale ha spiegato che questa Juventus può continuare a stupire in Europa.

Jugovic avvisa i bianconeri: “Il Monaco si difende meglio rispetto al Dortund. Sarà un match avvincente”

L’ex giocatore è ritornato sulla sfida del Westfalen Stadion: “Ero a Dortmund e ho visto una Juve impressionante. Ha dimostrato di essere più forte dei tedeschi e ha meritato la vittoria”.

Jugovic parla del Monaco e spiega: “I francesi sono talentuosi soprattutto in attacco. Hanno individualità importanti e tanta qualità. La Juve deve rimanere concentrata e il suo essere cinica può avvantaggiarla”.

L’ex centrocapista parla di un giocatore in particolare che gli è piaciuto in Germania: “Io credo che la Juventus abbia un’arma importante che può fare la differenza. A Dortmund, Pereyra ha dato più qualità ed è stato fondamentale”

Poi, Jugovic, evidenzia le parole di Platini: “Michel ha detto una cosa giusta. La Juventus può vincere ma prima deve superare il Monaco. In queste competizioni anche gli episodi devono essere favorevoli. Anche io, ai miei tempi, prima giocavo e poi parlavo. Mai guardare troppo avanti, non ha senso.”

Il Serbo non paragona la sua Juve con quella attuale: “I paragoni è impossibile farli. Sono cambiate tante cose, stiamo parlando di generazioni diverse. In comune ci potrebbe essere la società che sa come muoversi e potrebbe aprire un ciclio vincente come era stato il nostro”

Jugovic, da centrocampista, analizza il reparto bianconero: “Sicuramente il centrocampo della Juventus è sul podio Europeo. E’ uno dei migliori in circolazione. Pogba? E’ il giocatore che deve capire se è meglio trasferirsi oppure rimanere nella squadra che lo ha lanciato. ”

Infine, l’ex calciatore bianconero, fa una “promessa”: “Io risiedo a Montecarlo quindi sicuramente andrò allo stadio e farò il tifo per la Juventus“.