Juventus, Llorente: "Derby di Torino come quello di Bilbao"

Durante una lunga intervista rilasciata a Tuttosport, Fernando Llorente ha parlato della sua vita dentro e fuori dal campo. L’ariete di Pamplona comincia raccontando i primi mesi alla Juventus: “Non giocavo, la gente si chiedeva il perchè, ma io dovevo raggiungere la forma giusta. Non mi aspettavo di dover lavorare così tanto, anche se a Bilbao ero abituato. Bielsa mi ha insegnato molte cose, Conte è incredibile, ha tanta esperienza e voglia di vincere”.

Il bomber basco prosegue parlando delle sfide tra Athletic Bilbao e Real Sociedad, in attesa della stracittadina di domenica: “E’ il derby dei Paesi Baschi, con l’Athletic in 9 anni ne ho vissuti tanti. La rivalità è simile a quella che si sente a Torino. Mi piacciono da morire queste partite perchè sono differenti dalle altre, sono speciali, anche un gol è speciale, per questo voglio segnare. Ho sempre avuto il Toro nel mio destino, da piccolo volevo diventare un torero, ho visto tantissime corride“.

Llorente parla anche della stagione in corso e del suo rapporto con Tevez e la famiglia: “E’ il momento cruciale, dobbiamo accumulare punti per la fase finale. Dobbiamo restare sempre concentrati. Con Carlitos trascorro più tempo che con la mia fidanzata, formiamo una bella coppia. E’ aggressivo, si muove tanto, è impressionante la sua voglia di vincere e di segnare. La mia fidanzata e mio fratello mi aiutano moltissimo, sopratutto a restare con i piedi per terra“.

Chiusura su Pogba, Osvaldo e sul sogno del Mondiale: “Una grande squadra ha sempre uno spogliatoio compatto, e la Juve è grande. Paul è simpaticissimo, dividiamo sempre la stanza, ha la testa a posto e diventerà sempre più forte. Sono contento per l’arrivo di Osvaldo, qui alla Juve c’è posto per tutti. Sarebbe un fallimento se il mio rendimento calasse, e se non andassi in Brasile. Mi dispiacerebbe, ma ci sono attaccanti forti, non è facile scegliere”.

Leggi anche–>Juventus Torino: le probabili formazioni
Leggi anche–>Juve-Torino, il derby di Ogbonna