Juventus-Milan, Allegri: "Non sarà una partita semplice"

Mister Allegri ha tenuto, questa mattina intorno alle ore 12.00, la conferenza stampa di presentazione di Juventus-Milan, partita che si disputerà domani sera alle ore 20.45 e che vedrà nuovamente il tecnico toscano contro la sua ex squadra. Proprio nel corso della conferenza stampa, Allegri ha parlato dei rossoneri e sottolineato non tanto gli scarsi risultati ottenuti a gennaio quanto la vittoria contro il Parma, gli acquisti effettuati durante il mercato di gennaio e la natura del Milan, squadra sempre pericolosa e da non sottovalutare: “Sarà una partita complicata, stiamo parlando sempre di un Juventus-Milan. La Juve non ha ancora vinto il campionato, per farlo occorre conquistare 94 punti. I rossoneri vengono da un mese difficile, ma si sono rinforzati con quattro nazionali e hanno vinto l’ultima partita. Il Milan ha le caratteristiche per poter tornare ad essere l’antagonista della Juve a prescindere dalla partita di domani”.

A proposito di mercato, è tornato in bianconero Alessandro Matri, un calciatore caro a mister Allegri e che però non prenderà parte, causa infortunio, al big match Juventus-Milan. Difficile vedere in campo Caceres, mentre ci sono buone speranze per Vidal: “Matri ha messo a segno 7 gol nel girone d’andata. Deciderò domani mattina la formazione. Caceres è in forte dubbio, ma non ci sono problemi a destra. In attacco giocherà Tevez e uno tra Morata e Llorente”.

TUTTE LE NOTIZIE SU JUVE-MILAN

Leggi anche: