Juventus-Milan, Ambrosini: "Il centrocampo bianconero potrà essere decisivo"

“Il centrocampo bianconero potrà essere decisivo, secondo me è il reparto più forte d’Europa“. Così Massimo Ambrosini in un interivista rilasciata a Tuttosport su Juventus-Milan di questa sera. L’ex bandiera rossonera afferma che “il fatto che Pereyra nella Juve non sia titolare fa capire quanto sia super il centrocampo di Allegri, che può vincere contro qualunque squadra“.

Ambrosini parla poi di Pogba: “Quest’anno è cresciuto e continua a farlo, al termine della scorsa stagione aveva un po’ rallentato. Quindi aggiunge: “Può fare tutto, perchè ha delle giocate incredibili. Salta l’avversario e punta a rete proprio come fanno i trequartisti, ma secondo me dà il meglio quando gioca, come fa adesso, qualche metro più indietro”. Su Tevez: “E’ sempre difficile da marcare, poi con Allegri è diventato anche più imprevedibile”

Un altro duello che può essere importante questa sera per Ambrosini, è quello tra Marchisio e Bonaventura: “Possono diventare gli uomini partita, perchè Marchisio è bravo ad attaccare gli spazi, mentre Bonaventura a ripartire in velocità. Una parola anche sui due allenatori: “Allegri merita di  allenare una grande squadra,  perchè è bravo, intelligente, scaltro, sa fare gruppo e sa dialogare con i dirigenti. Queste caratteristiche fanno di lui un grande tecnico”. Su Inzaghi: Pippo è un lavoratore, vive per il lavoro, cerca sempre la perfezione, questo è importante per un allenatore”.

Ambrosini parla della sfida della Juve contro il Borussia Dortmund:Secondo me quest’anno i campioni d’Italia possono andare molto avanti in Europa, in passato sono stati sfortunati, per esempio contro contro il Galatasaray su quel campo. Adesso sono più convinti, coraggiosi. Se superano il Borussia non possono e non devono accontentarsi. Infine sullo scudetto: Se la Juve vincesse a Roma il 2 marzo il campionato sarebbe finito”

Leggi anche: Juventus-Milan, le probabili formazioni di Tuttosport

Leggi anche: Juventus-Milan, sui social network vincono i bianconeri