Juventus-Milan: Matri pronto ad esultare in caso di gol

Il Milan si prepara alla delicata sfida contro la Juventus a Torino, per quello che sarà il big match di giornata e che metterà di fronte due squadre che negli ultimi anni sono state protagoniste di sfide al vertice per aggiudicarsi lo scudetto. Di fronte ad un Milan a dir poco incerottato ci sarà una Juventus ferita dal pareggio all’ultimo respiro subito contro il Galatasaray e pronta a rifarsi in casa contro la squadra di Allegri.

Proprio l’ex mister del Cagliari potrà contare su Alessandro Matri, quel bomber tanto cercato negli ultimi anni e che finalmente nello scorso agosto è tornato ad essere un attaccante rossonero per la gioia del tecnico toscano: sarà lui il terminale offensivo allo Juventus Stadium impianto che fino ad un mese fa era casa sua.

Matri Allegri

“Se segno certamente esulto, come successo anche contro il Cagliari, dato che non è una mancanza di rispetto, ma semplicemente ora sono un calciatore del Milan e devo pensare al bene dei rossoneri e a far gol per questi colori” le parole del bomber lombardo che si dice anche pronto a rompere questo digiuno: l’addio con i bianconeri non è stato dei migliori, considerando anche quanto Conte puntasse su di lui come jolly offensivo.

Parole di Matri anche sul tecnico della formazione piemontese dichiarando che “Conte non costruisce grossi rapporti con i propri calciatori a differenza di Allegri con cui ha sempre avuto un rapporto speciale”. Insomma mancano ancora due giorni, ma Juventus-Milan sembra già iniziata.

Leggi anche -> Milan: un addio sicuro a gennaio?

Leggi anche -> Milan, per gennaio ecco chi saranno i due colpi

Leggi anche -> Verso Juve-Milan: ecco chi torna a disposizione di Allegri