Juventus-Sassuolo, Zaza: "Partita speciale"

L’attaccante incontrerà il suo passato

Simone Zaza venerdì sera rivedrà i suoi ex compagni del Sassuolo con la quale ha vissuto per due stagioni, dal 2013 al 2015, per poi arrivare alla Juventus dove non sta trovando tantissimo spazio ma quando viene chiamato in causa è sempre decisivo.

L’attaccante lucano spiega ai microfoni di Sky che la partita del Mapei Stadium segnò la svolta: “Il goal di Sansone ci ha fatto sprofondare. Già non stavamo passando un buon periodo, mancavano i risultati, mancava il gioco e quella non era la vera Juventus. Proprio per questi motivi i veterani si fecero sentire e da lì la nostra stagione è cambiata”

Zaza, poi, vive delle emozioni miste e inoltre si complimenta con Di Francesco: “Io ricordo che provavo cose contrastanti, emozioni belle perchè rivedevo tutti ma allo stesso tempo brutte perchè avevamo perso” – continua – “Il mister è un grandissimo allenatore e posso solo ringraziarlo. E’ alla guida di una squadra forte ma tutti vogliono vincere con una big”