Juventus, Sturaro: "Non ci poniamo limiti"

Anno nuovo, stessi obiettivi, in attesa di un’ulteriore crescita, fisica e caratteriale, che non guasta mai. E’ questa la ricetta acclamata dalla Juventus, dai tifosi e decantata dal jolly del centrocampo Stefano Sturaro, intervenuto ai microfoni di Sky Sport: “Siamo in corsa e protagonisti anche quest’anno, non ci poniamo obiettivi, conta solo vincere.” Queste le parole del mediano bianconero, più che mai voglioso di essere protagonista anche in questo 2016, insieme, ovviamente alla sua Juve.

Riguardo al campionato non si sbilancia, ma non smette di sognare: “Non possiamo ed è sbagliato parlare di scudetto, siamo tutte ancora in pole e da qui fino alla fine potrà succedere di tutto. Dovremo lavorare con sempre più entusiasmo e restare concentrati di partita in partita.”

E contro il Bayern Monaco, secondo Sturaro, avversario dei bianconeri nel prossimo ottavo dii Champions League, servirà proprio questo: “Loro sono una corazzata, ma parliamo comunque di match di andata e ritorno. Se giochiamo come dobbiamo, se giochiamo da Juventus possiamo batterli.

Infine, una battuta sul suo ex compagno di squadra al Genoa, il baby Mandragora, attualmente in forza al Pescara e prossimo a vestire la maglia della Vecchia Signora: “L’ho visto giocare spesso e bene, siamo due giocatori molto diversi. Posso assicurare che è un bravissimo ragazzo e anche un grande giocatore. Il futuro è nelle sue mani.” 

Leggi anche –> Mandragora alla Juve: è Fatta

Leggi anche –> Agente Sturaro: “Stefano è il pupillo di Paratici”