Juventus-Torino, Llorente: "Il Derby è speciale"

Il derby è speciale“. Così il il Re Leone Ferdinando Llorente risponde alle tante domande, che gli sono giunte tramite Twitter su “Filo Diretto” di Jtv, programma condotto dalla bella Paola Barriales. Il bomber  precisa subito che con i giocatori del Torino c’è amicizia, infatti afferma: “Abbiamo tanti amici anche tra le fila del Toro: è una bella e sana rivalità”. Poi aggiunge: “Abbiamo più motivazione che tensione: vogliamo vincere“.

Quindi parla della sfida giocata contro il Malmoe: “Non è stata facile come partita, ma nel secondo tempo l’abbiamo sbloccata e giocato meglio“; poi continua parlando del suo goal aggiungendo: “Prima del gol l’azione è velocissima, sei molto concentrato e agisci d’istinto. Quando fai gol è il massimo“.

Ferdinando poi racconta quando è nato il suo soprannome: ” Il Re Leone? Viene da Bilbao, dove sono stato tanti anni. Quando sono arrivato poi mi è rimasto“. In un altra risposta parla del suo attuale stato di forma: “Mi sento molto bene: il lavoro alla fine ti ricompensa“. Aggiunge di non essere scaramantico: “Non mi considero tale prima delle partite“. Continuando dice di non pensare alla nazionale spagnola: “Per ora obiettivo è aiutare la Juve a vincere in Serie A, vogliamo arrivare lontano».

Infine un pensiero per mister Allegri: “Mi sto trovando molto bene con Allegri: sta facendo un grande lavoro con la squadra, ci fa dare il meglio”, e per Morata:” Con Alvaro  ci troviamo molto bene, parliamo la stessa lingua anche se ogni tanto parliamo italiano.” Poi aggiunge di averlo aiutato: “Abbiamo un rapporto molto buono, ho cercato di aiutarlo il più possibile appena arrivato”

Leggi anche: Juventus, Asamoah si deve operare: lungo stop

Leggi anche: Juventus-Torino, Elkann: “Dobbiamo vincere”