Juventus-Verona 3-0, Dybala: "Gol su punizione? In allenamento non vinco mai"

Nono gol in campionato con la maglia della Juventus per Paulo Dybala, autore di uno straordinario gol su punizione, il primo in assoluto dopo l’addio di Andrea Pirlo.

Convincente il successo con il Verona, che consegna ai campioni d’Italia il secondo posto in classifica, a -1 dalla Fiorentina. Al termine del match, la Joya è intervenuta ai microfoni di Sky Sport, commentando così la perla che ha sbloccato la gara: “Il giorno prima del match ci alleniamo sempre sulle punizioni, facendo delle gare con Bonucci, Morata e Pogba. Chi vince? Non io, ma l’importante è aver segnato oggi. Pirlo? Quando indossi questa maglia, il peso lo senti mentre tiri le punizioni, ma cerco sempre di rimanere sereno”.

Fisicamente e mentalmente l’attaccante argentino sta benissimo: “Io mi sento bene, mi alleno bene e sento la fiducia del mister e di tutto l’ambiente, quindi non potrei stare meglio. Dobbiamo continuare così, domenica c’è un’altra partita molto difficile, quindi dobbiamo rimetterci a lavorare senza perdere la concentrazione”.

Dybala sembra essere il vero “numero 10” di questa Juve: “Penso che il numero 10 pesi quanto il 21, con tutto il rispetto per i giocatori che hanno indossato una maglia così importante. L’importante è dare tutto per la maglia della Juve, al di là del numero che uno indossa”.

TUTTE LE NOTIZIE SU JUVENTUS-VERONA