Juventus-Verona, Delneri: "Dobbiamo sfruttare i loro errori"

Alla vigilia della delicatissima sfida con la Juventus, ha parlato nella consueta conferenza stampa l’allenatore del Verona Gigi Delneri, che ha innanzitutto commentato la straordinaria rimonta dei campioni d’Italia: “Sembrava che l’Inter fosse la favorita per lo Scudetto, ma la Juve ha collezionato sette vittorie di fila e ora è lì a tre punti, consapevole di essere probabilmente la squadra più forte. Tornare dopo la sosta invernale è sempre difficile, dovremo essere bravi ad approfittare dei loro errori e sfruttare le nostre occasioni, difendendo bene e mettendo in campo le nostre qualità”.

Scelte di formazione condizionate dalle tante defezioni:Pisano non è grave ma abbiamo preferito non rischiarlo, perchè domenica c’è un’altra partita importante. Bianchetti può fare il terzino destro perchè è un ragazzo rapido e forte fisicamente, caratteristiche essenziali nel calcio moderno. Ionita? E’ un tuttofare, mi piace. Potrebbe giocare alle spalle di giocatori come Toni o Pazzini, oppure abbassarsi a fare la mezzala. Juanito Gomez? Sta recuperando bene, ma sarà arruolabile solo la settimana prossima. In mediana ci sarà spazio per giocatori esperti come Greco e Hallfredsson, per ovviare anche all’assenza di Viviani. Emanuelson può giocare, sta bene ed è motivato”.

Quanto è servita la sosta per oliare i meccanismi difensivi e migliorare dal punto di vista tecnico-tattico? “La pausa è stata benefica. Abbiamo riempito il serbatoio giocando in campionato e in Coppa Italia, ma ora dobbiamo dare una svolta al nostro campionato e, soprattutto, capire se possiamo giocarcela con tutte. Con Milan e Sassuolo ci sono state prestazioni importanti, stiamo crescendo”.

I tifosi non hanno mai abbandonato i loro beniamini: “I tifosi credono in noi, abbiamo ottenuto più credibilità. L’esodo di domani lo dimostra, colgo l’occasione per ringraziarli. Noi e loro possiamo fare qualcosa di importante”.

TUTTO SU JUVENTUS-VERONA