La nuova squadra di Agnelli in Portogallo sarà bianconera?

La notizia lanciata da “TuttoSport” secondo la quale il Presidente Andrea Agnelli sarebbe intenzionato ad acquistare un nuovo club in Portogallo è sicuramente una delle più importanti della giornata per quanto riguarda l’ambiente Juventus. Infatti è già da due mesi che i vertici della società di Corso Galileo Ferraris starebbero valutando l’idea di “espandersi” in terra lusitana valutando i pro e i contro nell’affare che potrebbe anche concludersi la prossima Estate.

L’idea di Andrea Agnelli deriva principalmente da motivi economici: il calcio Portoghese sta vivendo un periodo di forte indebitamento e ciò ha causato un abbassamento dei prezzi dei capitali delle squadre portoghesi anche di massima serie, inoltre in Portogallo è possibile tesserare tutti i calciatori extracomunitari e gli stipendi, tranne che per i top club come Porto e Benfica, sono molto bassi rispetto all’Italia. L’idea di costruire una società satellite della Juventus ha stuzzicato anche i dirigenti ed alcuni emissari del club bianconero stanno analizzando la situazione.

Tuttavia il nome del club che potrebbe essere acquistato è ancora segreto, probabilmente se ne verrà a conoscenza nel prossimo anno; però il presidente Agnelli che per ovvie ragioni preferisce i colori bianco e nero magari potrebbe essere attratto da una squadra che abbia gli stessi colori sociali della Juventus ed in Portogallo, nelle prime tre serie ci sono molte squadre bianconere.

Infatti nella “Primera Liga”, massima serie portoghese troviamo i club del Boavista, Nacional e Vitoria Guimaraes mentre nella “Segunda Liga”  ci sono 4 squadre: Academico Viseu, Farense, Olhanense e Portimonense. Infine nella “Segunda Divisao” ovvero l’equivalente della nostra Serie C sono presenti il Varzim, Mirandela, Amarante, Oliveira do Bairro, Caldas e Tourizense.  Chissà che elencando queste squadre abbiamo dato un’idea al Presidente Agnelli.

Leggi anche—> Juve: Agnelli compra un’altra squadra in Portogallo?

Leggi anche—> Rocchi arbitro finale Champions League: bufala o realta?