L’anguria fa bene alla cellulite? La risposta della medicina

L’anguria secondo i nutrizionisti è un frutto che può far perdere peso e combattere la fastidiosa cellulite, che con l’arrivo dell’estate è la nemica numero uno soprattutto delle donne. Per usufruire di questi benefici si può seguire la conosciuta dieta dell’anguria, che adesso vi andremo ad elencare.

Dieta dell’anguria: un modo veloce per combattere la cellulite

Qualche chilo di troppo e la cellulite sono i principali nemici delle donne durante il periodo estivo. Gli inestismi non aiutano a godersi a pieno la stagione più calda dell’anno ma fortunatamente ci sono rimedi naturali per porre rimedio ad entrambi. Anzi, un frutto in particolare permette di prendere due piccioni con una fava: dimagrire velocemente e combattere la pelle a buccia d’arancia. Stiamo parlando dell’anguria.

I benefici dell’anguria

L’anguria è ricca di acqua, Vitamina A e C e di sali minerali. Ha un forte potere diuretico ed antiossidante, sostanze ottime per perdere peso in modo veloce e per contrastare la cellulite. Il fosforo, magnesio e potassio contenuti nell’anguria riducono la sensazione e affaticamento dovute alle alte temperature che possono provocare le cosiddette gambe gonfie, mentre il potere diuretico dell’anguria velocizza l’eliminazione delle scorie dall’organismo e ha un effetto “sgonfiante” a livello addominale.

Dieta dell’anguria: il menù settimanale

Il menù tipo della dieta dell’anguria potrebbe essere così strutturato:

Colazione – frullato di anguria con l’aggiunta di latte di soia o fette biscottare integrali con marmellata senza zucchero, uno yogurt magro o una tazza di tè o caffè nero

Spuntino – una fetta di anguria, anche tagliata a cubetti e inserita nell’insalata

Pranzo – insalata di tonno, carote e pomodori condita con poco olio d’oliva o una porzione di insalata di riso venere con verdure di stagione fresche

Cena – merluzzo cotto al vapore o grigliato, tofu alla piastra o due uova in camicia. Come contorno un’insalata di rucola e pomodorini o spinaci conditi con olio e limone.

Il tutto deve durare al massimo per una settimana.

Le avvertenze sulla dieta dell’anguria

Essendo l’anguria ricca di acqua nella dieta andrebbero inseriti anche alimenti ricchi di vitamine. E’ inoltre importante considerare che la dieta dell’anguria prevede un regime alimentare ipocalorico e quindi non può essere portato avanti per periodi prolungati. Per non incorrere in problemi di salute è sempre necessario prima di iniziare questo regime alimentare confrontarsi con il proprio medico per avere le giuste indicazioni su come procedere e se è possibile seguire questa dieta.