Lazio, Biglia: “Vogliamo l’Europa”

Lucas Biglia è pronto a un campionato da protagonista. Dopo una prima stagione di ambientamento, quest’anno il centrocampista argentino classe ’86 vice campione del mondo con la sua nazionale vuole dimostrare il suo valore anche in Italia. Questa mattina ai microfoni di Lazio Style Radio, ha toccato vari argomenti, dichiarando, come Lotito qualche giorno fa, che ” il primo obiettivo stagionale è entrare in Europa”.

Biglia aveva iniziato l’intervista parlando della partita persa contro il Milan: “Non abbiamo così male, ma sappiamo di aver fatto errori che abbiamo pagato. Avevamo studiato l’avversario, ma abbiamo comunque voluto mettere in campo il nostro gioco e la mentalità di Pioli, che vuole pressing sempre alto”. Capitolo nazionale: “Abbiamo iniziato un nuovo ciclo con l’Argentina, Martino come Pioli vuole il pressing alto; sono comunque soddisfatto del mio Mondiale, anche perchè ho giocato tanto”.

Nazionale che Biglia ritiene di aver raggiunto grazie alla Lazio: “Dopo un anno di Serie A sono cresciuto tanto, è stata la Lazio ad avermi dato la possibilità e il livello giusto per andare in Argentina. Qui in Italia non ci sono partite facili, bisogna giocarsela con tutti”. Il centrocampista ammette che l’inizio non è stato facile: “I primi mesi sono stati difficili, poi ho acquistato fiducia grazie a Reja ma anche grazie a un altro argentino, Ledesma,  con cui abbiamo dimostrato di poter giocare insieme”.

Quindi una parola su un altro argentino arrivato quest’anno, Gentiletti: “Ha dimostrato il suo valore vincendo la Coppa Libertadores, presto capirà come funziona il calcio italiano”, afferma. Infine, una battuta sul prossimo impegno dei biancocelesti, il Cesena: Ci attende una gara difficile, ma giochiamo in casa e dobbiamo vincere! Abbiamo bisogno del sostegno dei nostri tifosi”.

Leggi anche: