Lazio-Juventus 0-1, Allegri: "Dobbiamo migliorare"

Il tecnico toscano spiega la partita della propria squadra.

Ai microfoni di Mediaset Premium, Massimiliano Allegri si è detto contento a metà per la vittoria della Juventus contro la Lazio: “Non era semplice giocare contro la Lazio che è una squadra ben organizzata e poi c’era grande caldo: nel primo tempo ci hanno chiuso tutti gli spazi, nel secondo abbiamo fatto bene. Dobbiamo migliorare, ma possiamo dire che siamo già partiti meglio dell’anno scorso. Khedira? Tutti i grandi giocatori devono stare bene, lui è un giocatore straordinario”.

Allegri, inoltre, non ha paura di essere l’allenatore della squadra da battere: “Questa è un’etichetta che non ci disturba, ma dobbiamo continuare a lavorare partita dopo partita: l’obiettivo è di vincere il sesto scudetto, poi abbiamo Champions e Coppa Italia. Continuiamo così, senza esaltarci per queste vittorie e senza abbatterci se arriveranno dei momenti difficili.” – continua dribblando le domande di mercato – “De Sciglio? Io non parlo di mercato: faccio l’allenatore. La società penserà a chi comprare. Se è la squadra più forte che abbia mai allenato? È diversa dalle altre, ho giocatori diversi”.