Lazio-Juventus 0-2, Pioli: "Momento critico"

La Lazio incassa l’ennesima sconfitta di una stagione finora fallimentare, capitolando all’Olimpico contro una Juventus davvero in forma.

DAL NOSTRO NETWORK

    No feed items found.


Stefano Pioli ha commentato ai microfoni di Mediaset Premium lo 0-2: “Stiamo attraversando un momento critico, la Juventus, dopo il gol fatto in avvio, ha potuto fare la partita che voleva. Siamo stati troppo prevedibili e così è facile perdere fiducia. Dobbiamo ripartire con umiltà e sapere che possiamo fare di più”.

Tegola non indifferente l’infortunio di Lulic, ma ciò non può giustificare un’altra brutta prestazione: “Se non si fosse fatto male avrebbe giocato, ma un giocatore non fa la differenza. Non possiamo subire gol alla prima occasione, soprattutto visto che la Juve, una volta che è passata in vantaggio, è brava a chiudersi. Dovevamo essere più veloci e provare di più l’uno contro uno, ma non ci siamo riusciti. Dobbiamo ammettere che le cose in questo momento non vanno come vorremmo e dobbiamo lavorare meglio”.

Ad Empoli l’arbitraggio ha condizionato l’esito del match, ma contro la Vecchia Signora non ci sono alibi: “Le nostre prestazioni non sono state all’altezza, ma in alcuni casi gli episodi arbitrali ci hanno sfavorito. Dobbiamo ripartire, non pensando agli altri, ma solo e soltanto a noi”.

Cos’è cambiato rispetto all’anno scorso? “Ora siamo in difficoltà, non possiamo fare il paragone con l’anno scorso. Dobbiamo fare un esame di coscienza e dare di più”.

TUTTO SU LAZIO-JUVENTUS