Lazio-Juventus 0-2, Pioli: "Momento critico"

La Lazio incassa l’ennesima sconfitta di una stagione finora fallimentare, capitolando all’Olimpico contro una Juventus davvero in forma.

MIGLIORI INTEGRATORI PER DIMAGRIRE: ORA IN OFFERTA SPECIALE
CLICCA QUI


Stefano Pioli ha commentato ai microfoni di Mediaset Premium lo 0-2: “Stiamo attraversando un momento critico, la Juventus, dopo il gol fatto in avvio, ha potuto fare la partita che voleva. Siamo stati troppo prevedibili e così è facile perdere fiducia. Dobbiamo ripartire con umiltà e sapere che possiamo fare di più”.

Tegola non indifferente l’infortunio di Lulic, ma ciò non può giustificare un’altra brutta prestazione: “Se non si fosse fatto male avrebbe giocato, ma un giocatore non fa la differenza. Non possiamo subire gol alla prima occasione, soprattutto visto che la Juve, una volta che è passata in vantaggio, è brava a chiudersi. Dovevamo essere più veloci e provare di più l’uno contro uno, ma non ci siamo riusciti. Dobbiamo ammettere che le cose in questo momento non vanno come vorremmo e dobbiamo lavorare meglio”.

Ad Empoli l’arbitraggio ha condizionato l’esito del match, ma contro la Vecchia Signora non ci sono alibi: “Le nostre prestazioni non sono state all’altezza, ma in alcuni casi gli episodi arbitrali ci hanno sfavorito. Dobbiamo ripartire, non pensando agli altri, ma solo e soltanto a noi”.

Cos’è cambiato rispetto all’anno scorso? “Ora siamo in difficoltà, non possiamo fare il paragone con l’anno scorso. Dobbiamo fare un esame di coscienza e dare di più”.

TUTTO SU LAZIO-JUVENTUS