Lazio-Juventus, la difesa resta un problema

Mentre la squadra aspetta che Arturo Vidal rientri dal Cile, Allegri prepara la difficile trasferta di sabato sera all’Olimpico contro la temibile Lazio, ma resta il problema della difesa. I primi calciatori a rientrare sono stati: Buffon, Chiellini, Marchisio,  Lichtsteiner e Coman. A breve dovrebbero rientrare (probabile che lo abbiano già fatto) anche Giovinco, Bonucci,  Morata, Pogba, Tevez e Pereyra. Questi rientri consentiranno a Allegri di aumentare l’intensità, dopo però aver valutato la condizione dei rientranti.

La cosa che ovviamente preoccupa maggiormente Allegri è il reparto difensivo, dato che alle ormai note assenze di Barzagli e Marrone si è aggiunto il nuovo stop di Martin Caceres (il quale per un problema alla coscia dovrà restar fuori per almeno altre tre settimane), oltre al piccolo problema avuto da Ogbonna con la Nazionale  (edema al bicipite femorale della coscia sinistra) che fa essere in dubbio l’ex difensore del Torino per la trasferta romana. Situazioni che rendono praticamente obbligatoria la conferma della difesa a quattro (Padoin o Asamoah a sinistra; Bonucci-Chiellini al centro, Lichtsteiner a destra) utilizzata prima della sosta con ottimi risultati (Olympiacos e Parma).

A centrocampo molto dipenderà dalle condizioni di Andrea Pirlo (il quale rientra da un infortunio), Allegri dopo i prossimi due allenamenti, deciderà se farlo rientrare contro la Lazio e se posticipare il suo ritorno in campo alla gara di Champion (martedì) contro il Malmoe. Se gioca Pirlo il centrocampo sarà quasi sicuramente questo: Pogba-Pirlo-Marchisio, con Vidal (o Pereyra) nel ruolo di trequartista dietro a due punte; mentre se Pirlo non giocherà, il centrocampo quasi sicuramente sarà quest’altro: Marchisio in regia con ai suoi lati Pogba e  Vidal (o Romulo) e formula col doppio trequartista (Tevez-Pereyra) alle spalle di Llorente.

LAZIO-JUVENTUS: TUTTE LE NOTIZIE