Lazio-Juventus, Ravanelli: "Vinceranno i bianconeri"

La Lazio è forte, ma vinceranno i bianconeri“. Così Fabrizio Ravanelli in un intervista a tuttomercatoweb sulla sfida di questa sera tra Lazio e Juventus. . Quando era giocatore, Penna Bianca, così era soprannominato Ravanelli, giocò per entrambi i club e ha ricordi importanti sia con i bianconeri sia con i biancocelesti.

Ravanelli spiega: “Alla Juve mi sono trovato benissimo e ho vinto tutte quello che si poteva vincere. Alla Lazio, invece, mi sentivo importantissimo. Ringrazio la famiglia Cragnotti per avermi trattato da top-player. Gli anni con i bianconcelesti sono stati indelebili anche perchè in quel periodo mio padre era malato e questo mi diede ancora più forza.”

L’ex attaccante, poi, parla dei trofei vinti con la squadra biancoceleste: “Andai alla Lazio e vincemmo tutto. Scudetto, Coppa Italia e Supercoppa. Non potevo chidere di meglio.” Penna Bianca, da attaccante forte qual’era, parla del suo “collega” Djordjevic e spiega: “Djordjevic è fortissimo e sta dando la metà di quello che è il suo vero potenziale.” Poi non poteva mancare un accenno al suo Marsiglia: “Quest’anno è una buona squadra con un grande allenatore. Gignac è un grande giocatore. A Gennaio vorrebbe andarsene per provare nuove esperienze, non capisco come le nostre squadre italiane non abbimo pensato a comprarlo.”

Ravanelli, infine, dice la sua sul momento attuale delle due squadre: “La Juve è sempre fortissima. Questa sera i pronostici sono tutti a vantaggio dei binconeri. La Lazio è una bella squadra ma ancora non è a livello dei bianconeri. Sarà, comunque, una partita interessante.”

LAZIO-JUVENTUS: TUTTE LE NOTIZIE