Lecce-Salernitana, Fabiani “Partita che mi preoccupa”

Prima della partita di sabato scorso, intervistato, il DS Fabiani della Salernitana aveva a chiare lettere detto che la partita col Benevento poteva non essere decisiva e che era più preoccupato per la partita successiva col Lecce. Forse il direttore sportivo della Salernitana aveva rilasciato quelle dichiarazioni per pretattica o per togliere pressione ai giocatori.

In parte, però, Fabiani ha detto una grande verità in quanto la vittoria della Salernitana non significa aver vinto il campionato. La gara di sabato scorso sarebbe stata decisiva solo nel caso in cui la squadra di Menichini avesse perso. Ora c’è il Lecce e quanto sono pericolosi i salentini, all’inizio strafavoriti insieme al Benevento per la vittoria finale, lo abbiamo visto già nella gara di andata all’Arechi, vinta dalla squadra dell’allora tecnico Lerda per 3-1.

Fabiani ha speso importanti parole di elogio sul Lecce e sull’ex Gustavo, dicendo come la squadra in questione sia temibilissima. Altra cosa rimarcata dal DS è che il margine non consente di fare nessun calcolo e che qua si gioca partita per partita. Ora occorre ricaricare le batterie per domani.

Leggi anche: