Lo Celso-Juventus, sinergia col Sassuolo per chiudere la trattativa?

L’Argentina è da sempre nota al panorama calcistico internazionale come la patria dei “maghi del pallone”. In prospettiva, uno di questi potrebbe essere il talentuoso Giovani Lo Celso, classe ’96 che milita tra le fila del Rosario Central. Nonostante la tenera età, il ragazzo già sogna l’Europa e, considerata l’asta scatenata dai principali club partecipanti alla Champions League per accaparrarselo, potrebbe presto approdarvi.

Nelle ultime settimane, Chelsea e Psg si sono attivate per acquistare il giocatore, con i Blues che sono arrivati ad offrire 9 milioni e i francesi addirittura 10 più bonus, facendo vacillare il club proprietario del cartellino. Ma come spesso accade, pare proprio che “tra i due litiganti, il terzo (forse) gode”. La Juventus, infatti, si sarebbe fatta avanti e avrebbe formulato un’offerta che non solo tenta il club di Lo Celso, ma anche l’entourage dello stesso 19enne: i bianconeri vorrebbero portarlo immediatamente in Italia in collaborazione col Sassuolo, permettendo al talentuoso centrocampista di crescere e abituarsi alla Serie A con la maglia neroverde, per poi fare il salto di qualità tra gennaio e giugno 2017.

Ottenuto il via libera da Andrea Agnelli e dal patron degli emiliani Giorgio Squinzi, Marotta e Paratici hanno presentato il programma al padre del giocatore. Lo Celso infatti, verrebbe in Italia per giocare da “protagonista” almeno un anno coi neroverdi. Ora, gli ostacoli da superare per Madama restano le numerose e importanti offerte che arrivano di continuo in Argentina. Se la Juve non sborsasse una cifra pari o superiore ai 12 milioni di euro, diventerebbe difficile portare a casa un ragazzo che ha già incantato mezza Europa, grazie alla sua duttilità tattica e alla sua tecnica sopraffina.

Leggi anche –> Gundogan o Isco per la mediana?

Leggi anche –> Neto via a gennaio? Marotta ha già il suo nuovo vice-Buffon