Luciano Spalletti su Keisuke Honda: "E' un giocatore di spessore"

Keisuke Honda continua a stupire tutti con le sue strabilianti prestazioni impreziosite da 6 gol uno più bello dell’altro e si sta rivelando, partita dopo partita, uno dei tasselli imprescindibili nello scacchiere del nuovo Milan di Filippo Inzaghi. Un giocatore per il quale stravede anche l’ex allenatore di Roma e Zenit Luciano Spalletti, il quale ha espresso parole lodevoli sul numero 10 nipponico nel corso di un’intervista realizzata dal quotidiano Tuttosport: “Honda è un giocatore di grande spessore, con numeri e colpi da assoluto fuoriclasse”.

Giocate di primissima fattura, verticalizzazioni fulminanti ed una media gol spaventosa che gli sta temporaneamente regalando il primato nella classifica marcatori: questi sono gli ingredienti del nuovo Keisuke Honda, lontanissimo parente del giocatore impacciato e prevedibile che si era visto nel girone di ritorno della scorsa stagione. Per Spalletti, però, il momento positivo del giapponese non può considerarsi solo una casualità: “Honda è riuscito ad imporsi alla grande anche in un campionato difficile come quello italiano – aggiunge il tecnico di Certaldo – Non è assolutamente un caso che stia facendo molto bene”.

Delle molte occasioni nelle quali i due hanno avuto modo di affrontarsi, l’ex tecnico dello Zenit San Pietroburgo ricorda il pesante 3 a 0 subito dal CSKA nel corso della Supercoppa russa 2013, partita nella quale Honda fu protagonista assoluto con una strepitosa doppietta: “In quella partita Honda riuscì a segnare sia su punizione che di testa. Fu davvero devastante”. Una prestazione che ricorda in piena regola l’attuale momento del fantasista nipponico, sul quale mister Inzaghi ha deciso di puntare con decisione per la creazione del Milan del futuro.

Leggi anche: