Maglia Numero 10, da Del Piero a Tevez: la fine del calcio romantico?

A parlare sulla consegna della maglia numero 10 in conferenza stampa per la presentazione di Carlitos Tevez è il Direttore Sportivo della Juventus Marotta che dice: “La maglia numero 10 è stata sempre messa da giocatori che hanno sempre generato delle forti emozioni nella gente che hanno trascinato spessissimo la squadra anche perchè concilia spessissimo con la bandiera con l’essere capitano della squadra“.

Era nell’aria questa domanda perchè dopo Del Piero un pò tutti si sono chiesti a chi sarebbe andata la maglia più prestigiosa della squadra e la consegna più o meno rapida del testimone potrebbe sembrare una svalutazione dello stesso da parte dei tifosi.

Marotta ancora replica: “Doveroso da parte mia ricordare i numeri dieci del passato più recente, partendo da Sivori per arrivare a Platini, Baggio ed ultimamente Del Piero, sono stati tutti dei grandissimi campioni. Su Del Piero è inutile che spenda parole, tutti sappiamo quello che ha rappresentato in termini di emozioni ed in termini di successi che ha contribuito a raggiungere”.

tEVEZ

Queste le motivazioni che hanno spinto il club ad assecondare la richiesta dell’attaccante argentino di vestire la maglia numero 10 d’altra parte questo accadde anche quando Tevez arrivò al Boca ed ereditò la prestigiosa maglia da un altro campione, stiamo parlando di Diego Armando Maradona.

Leggi anche –> Notizie Juventus, Tevez a Torino per le visite mediche. Tifosi in delirio