Mangiare un limone prima di dormire fa bene? Ecco la risposta

Sono numerose e variegate le diete che si basano sul consumo del limone, frutto dalle origini incerte: si pensa, infatti, che sia nato in Cina, oppure nella Birmania settentrionale, o ancora nella regione indiana dell’Assam. Ad ogni modo, ovunque sia nato, questo alimento del tutto naturale è, di solito, sempre presente nel nostro frigorifero e questo rende molto semplice la sua assunzione regolare. Ma fa davvero bene alla nostra salute o le notizie sulle sue proprietà benefiche sono esagerate?

Le proprietà benefiche del limone

Come molti sanno, il limone può essere utilizzato come disinfettante per la cura delle ferite superficiali; in questo caso, infatti, per godere delle proprietà del limone, occorre semplicemente cospargere la ferita di gocce di questo frutto. Nonostante il bruciore, l’effetto curativo è immediato. 

Tuttavia, il limone, se assunto per via orale, comporta benefici più importanti del solo effetto disinfettante. Infatti, secondo alcune ricerche, i limonoidi degli agrumi come il limone hanno una particolare composizione chimica che, in alcuni casi, riesce a prevenire il cancro, impedendo la formazione di cellule cancerogene. Inoltre, il consumo di un limone al giorno immette nel nostro organismo una buona dose di vitamina C, utile in particolar modo per combattere i malanni di stagione, come il raffreddore e la sintomatologia influenzale. 

I benefici del bere acqua e limone

Per alcuni, l’idea di mangiare un intero limone può non essere molto allettante. In questo caso, è possibile consumare il limone unendo il suo succo ad un bicchiere d’acqua. Infatti, anche se consumato insieme ad una ragionevole quantità d’acqua, il limone non perde le sue proprietà benefiche. 

Bere mezzo bicchiere di succo di limone al giorno, meglio se prima di andare a dormire, in realtà, consente di aumentare il citrato delle urine e ciò consente di prevenire la formazione dei calcoli renali, oltre a regolarizzare l’evacuazione dei liquidi. In aggiunta a tutto ciò, bere acqua e limone prima di andare a dormire migliora la digestione e permette di disintossicare il corpo con facilità e in maniera del tutto naturale.

In aggiunta a questo, l’assunzione di questa bevanda, che se risulta troppo aspra si può accompagnare con un cucchiaino di miele, contribuisce a prevenire il gonfiore del ventre, delle gambe e delle braccia. Dunque, permette un’accelerazione del metabolismo e una rimozione più completa delle tossine. 

Inoltre, questa semplice bevanda, se consumata anche prima di un allenamento, migliora le prestazioni sportive in quanto il limone è ricco di potassio, minerale che sostiene il cuore e l’intero apparato cardiovascolare. 

Infine, un’ultima motivazione che dovrebbe incentivarci a bere acqua e limone, o a mangiare un limone, prima di dormire, è il fatto che in questo modo si faciliti la perdita di peso. Come è risaputo, il limone è un alleato, e anche un elemento base, delle diete dimagranti; ciò è così perché questo frutto è un “soppressore” naturale. Quindi, la sua assunzione permette di controllare maggiormente l’appetito, cosa che rende molto più semplice il dimagrimento.