Marotta contro Lotito, Juventus-Lazio: è bufera

Il campionato è solo all’inizio ma la bufera si è già scatenata. Marotta si scaglia contro Lotito per via della sua presenza vicino alla Nazionale e perché è stato uno dei grandi elettori del presidente Taveccchio e così anche Juventus-Lazio, le squadre che rappresentano arrivano ai ferri corti. A parlare per primo è l’amministratore delegato bianconero che a Stadio Sprint afferma: “Lotito è un personaggio che ha un estremo potere e tanto potere in mano ad una sola persona è pericoloso, si rischia di finire nel vuoto”.

Apriti cielo perché ospite di Enrico Varriale su Rai 2 il presidente della Lazio e consigliere federale ribatte: “o mi attengo ai deliberati dell’assemblea dove è stato approvato un programma condiviso e all’ unanimità, compreso la Juve e Marotta dovrebbe ricordarlo”. Poi rincara la dose a Mediaset Premium: “Il dottor Marotta, non so neanche se sia dottore ha un ruolo anche nelle istituzioni perché è vice presidente del Settore Tecnico e non mi sembra che ad oggi ci siano state delle grandi novità, da quando lui gestisce il Settore Tecnico”.

Leggi anche: