Materazzi-Lucio è scontro tra titani: “Dovrebbe ritirarsi”, “E’ solo un represso”

Un vero e proprio botta e risposta con tanto di strascico polemico quello che è andato in scena tra i due ex difensori dell’Inter Marco Materazzi e Lucio. L’italiano senza mezze misure ha affermato: “Dovrebbe ritirarsi”. Il brasiliano non ha fatto trascorrere molto tempo e ha risposto piccato: “E’ solo un represso”. Tutto però è iniziato più o meno un settimana quando Materazzi, che di certo non è il tipo che si nasconde, ha detto in un’intervista a Lance: “Non capisco come Lucio possa ancora giocare, è inutile insistere. Quando non si smette al momento giusto si corre il rischio di fare brutte figure”.

La risposta del difensore brasiliano, passato al Palmeiras dopo un’infelice esperienza al San Paolo, non si è fatta attendere: “Materazzi è una persona cattiva che parla solo per risentimento. Lui è uno di quelli che entrava sempre in campo per fare male, è violento. Adesso che ha smesso di giocare usa la stessa violenza con le parole, è solo un represso”.

Ma dove nasce l’odio tra i due calciatori? Dai tempi della loro militanza in nerazzurro. All’epoca l’allenatore era Mourinho e nella vittoriosa finale di Champions League Materazzi ha rivelato che l’allenatore portoghese si rivolse al brasiliano in maniera irruenta: “Ti ammazzo se ti lanci in attacco in modo scriteriato”. Lucio invece ha smentito tutto dicendo di aver avuto sempre un buon rapporto con l’allenatore: a questo punto potrebbe essere proprio lui a far da paciere tra i due litiganti.

Leggi anche — > Fiorentina-Inter 1-2 Risultato Finale (Gol Palacio, Cuadrado, Icardi)