Matri alla Sampdoria? Galliani dice no al trasferimento

Alessandro Matri non ricorderà di certo con piacere la stagione 2013/2014, annata in cui si è diviso tra Milan e Fiorentina senza però lasciare segno, come successo invece a Torino dove la dirigenza della Juventus sta ancora gongolando per i 12 milioni incassati dai rossoneri per la sua cessione.

Per Matri ora si riapriranno le porte di Milanello, forse temporaneamente, come lecito pensare dopo una deludente stagione come quella terminata un mese fa circa. La Fiorentina non eserciterà alcun riscatto, preferendogli qualche giovane attaccante promettente che possa fare bene al caso dei viola. Addio possibile e rilancio necessario per un attaccante che in molti davano come possibile candidato per un posto nei 23 per i Mondiali brasiliani ad inizio campionato: derby di Genova, stando alle ultime indiscrezioni, per accaparrarsi l’attaccante del Milan.

Sull’argomento è intervenuto Adriano Galliani anche che, dalle colonne de Il Secolo XIX oltre a raccontare molti retroscena sull’attuale dirigente sampdoriano, Ariedo Braida, si è voluto soffermare anche sulla vicenda legata all’ex Cagliari, dichiarando: “Non penso che Matri nella prossima stagione possa giocare nella Sampdoria”. Parole sincere o semplice pretattica di calciomercato? Staremo a vedere.

Leggi anche: