Mazzarri-De Laurentiis, il tecnico dell'Inter smorza le polemiche

In passato non si erano risparmiati ad alimentare polemiche reciproche ma ora sembra che almeno uno dei due protagonisti provi a smorzare i toni. Parliamo di Walter Mazzarri e Aurelio De Laurentiis: il presidente napoletano, infatti, in passato non si era fatto troppi problemi quando si era trattato di parlare del suo ex allenatore. “Uno scornacchiato” e “un perdente” sono stati solo alcuni degli epiteti che DeLa ha riservato a Mazzarri, provocando ogni volta una reazione più o meno piccata del tecnico che, qualunque cosa si voglia dire, ha comunque riportato il Napoli in alto portando anche a casa il primo dei sino ad ora unici due trofei vinti dal club di De Laurentiis.

Al Corriere dello Sport, Mazzarri parla così degli anni alle dipendenze di De Laurentiis: “Addio al Napoli? Non c’è stata più l’occasione di rivedersi o risentirsi. Perché non dovrei stringergli la mano? Sarebbe assurdo non salutare un presidente con cui abbiamo vissuto quattro anni di successi insieme. Con noi il Napoli è diventato grande. Abbiamo centrato due anni la Champions e la prima stagione abbiamo affrontato la Coppa con quasi tutti giocatori esordienti. Nonostante questo siamo stati eliminati, in maniera rocambolesca e ai supplementari, dal Chelsea che poi si è laureato campione d’Europa”.

Aurelio De Laurentiis

Le parole di Mazzarri serviranno una volta per tutte a smorzare le polemiche con De Laurentiis? Il tecnico dell’Inter, stavolta, ci ha messo la faccia facendo il primo passo: il presidente azzurro, ora, deve pensare alla sua risposta ma resta da capire quali saranno i toni coi quali si rivolgerà al suo ex tecnico. Conoscendo DeLa, fare supposizioni non è facile…

Leggi anche–> Thohir: “Se De Laurentiis ci punzecchia, avremo una rivale in più”

Leggi anche–> De Laurentiis: “Mazzarri? Un perdente…”

Leggi anche–> De Laurentiis: “Mazzarri e Moratti sono due scornacchiati”

Leggi anche–> De Laurentiis: “Non rimpiango Mazzarri”