Melograno e cistite: ecco il collegamento…

Melograno e cistite: qual è il collegamento? La cistite è un’infiammazione della vescica, molto pericolosa per la salute. Infatti, può portare ad altre malattie molto più gravi e dolori forti alla vescica quando vai in bagno e non solo. Il melograno può essere un aiuto contro la cistite, oppure è un cibo da evitare, così i sintomi non diventano peggiori? 

DAL NOSTRO NETWORK

    No feed items found.


Ecco tutto quello che c’è da sapere e a quali soluzioni è arrivata la scienza medica per capire il collegamento tra melograno e cistite, per ottenere tutti i benefici di questo frutto senza controindicazioni o rischi per la salute per via di un errore.

Melograno e cistite possono avere un collegamento?

Melograno e cistite sono vanno mai d’accordo. Infatti, il melograno ha una serie di proprietà che sono tipiche degli agrumi e che offrono la possibilità di combattere qualsiasi tipo di infezione, cistite inclusa. 

In particolare, il melograno ha antocianosidi, che si trovano anche nei mirtilli e nei frutti di bosco. Questi elementi combattono i radicali liberi e migliorano la circolazione del cuore, quindi il melograno è anche ottimo contro i problemi cardiovascolari.

Infine, come tutti gli agrumi, ha un’ottima base di vitamina C e sali minerali come:

  • calcio;
  • ferr;
  • magnesio;
  • fosforo;
  • potassio;
  • un minimo contributo di sodio.

Infine, il melograno ha un’ottima concentrazione di Omega 6.

Contro la cistite, il melograno ha un’azione antiossidante, antinfiammatoria e antimicrobica. 

Questo vuol dire che cura le infiammazioni, elimina i microbi ed elimina anche i radicali liberi. In particolare, aiuta a combattere le infezioni delle vie urinarie, quindi i problemi alla vescica. Di conseguenza, anche la cistite.

Infatti, il melograno va a eliminare i microrganismi che servono alla cistite come base per creare problemi di salute.

Per questo, quando si ha questa malattia, alcune volte i medici preferiscono dare un integratore alimentare al melograno e non un medicinale per guarire, soprattutto quando la cistite è di lieve entità, oppure quando ci si trova in estate e quindi il caldo riduce le difese immunitarie.

Per eliminare la cistite, conviene anche bere molta acqua e organizzarsi al meglio per affrontare la giornata. Se non hai l’istinto della sete, devi imparare a bere un bicchiere d’acqua ogni tanto, magari aiutandoti con un reminder sullo smartphone.

Ricorda che il melograno si trova soprattutto durante il periodo invernale. Puoi trovarlo nei mercati rionali, oppure a un fruttivendolo specializzato in prodotti biologici. In questo modo, avrai una difesa naturale contro la cistite e contemporaneamente tutte le altre proprietà nutritive del melograno per il tuo benessere.

Sfrutta il melograno contro la cistite!

Melograno e cistite sono nemici da sempre. Per questo, ti conviene assumere il melograno se hai un problema di cistite. Segui sempre le indicazioni del medico. Il melograno può essere un ottimo alleato, ma se soffri di allergie o di intolleranze, oppure se il melograno può influenzare negativamente alcuni farmaci che prendi, il medico ti darà le soluzioni adeguate e ti dirà quante volte puoi mangiare il melograno. Se non hai problemi di salute o non assumi farmaci particolari, puoi prendere il melograno almeno 2/3 volte alla settimana, per aiutare i farmaci che combattono la cistite ad affrontare al meglio l’infezione.