Mercato 2014-2015, Perez: "Morata non andrà alla Juventus"

Dopo il summit di lunedì tra le dirigenze di Juventus e Real Madrid e le parole dell’attaccante di ieri (“Voglio andare alla Juve”) sembrava davvero che Marotta fosse vicinissimo a portare a Torino Alvaro Morata. Oggi però, a sorpresa, sono arrivate le parole di Florentino Perez che sembrano chiudere definitivamente la trattativa: “Dobbiamo parlare di Morata, ma al momento non c’è stata occasione di farlo per bene, sono amico dei dirigenti della Juventus, ma non ho ancora trattato con loro, per ora quindi non ci sono possibilità che Morata vada alla Juventus”.

Presa di posizione o semplice strategia di mercato? Per ora non lo sappiamo, ma sta di fatto che anche l’anno scorso il numero uno della Casa Blanca dichiarò incedibile Higuain salvo poi venderlo al Napoli per 40 milioni di euro. Come per l’argentino, Perez sa che Morata in questo momento a Madrid  è chiuso dal trio BenzemaRonaldoBale e che l’attaccante vorrebbe giocare con più continuità quindi sarebbe disposto a cederlo alla Juventus per 20 milioni di euro inserendo però nel contratto il diritto di riacquisto per la stessa cifra.

Ed è su questo punto che ci sono divergenze con la dirigenza dei bianconeri in quanto Marotta punta ad un prestito con la possibilità di ridiscutere le posizioni tra un anno. Il direttore generale della Juventus infatti è convinto delle potenzialità del giocatore  e sa bene che in bianconero potrebbe esplodere e rivalutarsi a cifre ben superiori a 20 milioni. La sensazione è in che in questa trattativa sarà determinante la volontà del giocatore e se è vero che in questo senso l’attaccante si è già espresso…..

 

Leggi anche–> Mercato Juventus: sfuma Morata, Berardi subito in bianconero
Leggi anche–> Calciomercato Juventus: tutte le trattative aggiornate al 4 giugno