Mercato Juventus 2014-2015, colloquio tra Sanchez e Conte

Il mercato della Juventus ruota tutto intorno al reparto offensivo. In attacco ci sarà infatti una vera rivoluzione: Osvaldo non sarà riscattato, Vucinic e Quagliarella partiranno e Giovinco è in bilico, senza contare gli assalti delle big per Llorente.

Il giocatore su cui Marotta e Paratici puntano forte per ricostruire il reparto è Alexis Sanchez. L’esterno del Barcellona non rientra nei piani di Luis Enrique, che ha chiesto alla dirigenza Cuadrado, altro obiettivo bianconero, per rimpiazzarlo. Dotato di velocità, tecnica e grande capacità di inserimento, Sanchez è il giocatore perfetto per il nuovo 4-3-3 della Juve, ed Antonio Conte ne è a conoscenza.

Secondo quanto riportato da Tuttosport, infatti, il tecnico leccese ha contattato il giocatore per cercare di convincerlo, naturalmente con tutte le informazioni sul suo futuro ruolo e sul progetto bianconero. Non è un comportamento nuovo quello del mister, che lo scorso anno fece la stessa cosa con Tevez, poco tempo prima che l’Apache sbarcasse a Torino. L’accordo con il cileno c’è, manca quello con il Barça.

Sanchez è senza dubbio l’obiettivo numero uno, ed il costo dell’operazione (25 milioni di euro) non preoccupa la società, pronta ad investire per l’Europa. A spaventare è la concorrenza del Manchester United, che ha un tesoretto maggiore rispetto a quello della Juventus, ma la garanzia di giocare in Champions League fa pendere la bilancia in favore dei Campioni d’italia.

Leggi anche–>Marotta: “Drogba non arriverà”
Leggi anche–>Tutte le trattative di mercato