Calciomercato MilanCarlos Bacca non parte per l’America e reagisce male alla notizia. Cessione in vista. 

I rossoneri sono in partenza per gli Stati Uniti in un periodo molto delicato sia per il mercato sia per le questioni societarie. Peppe Di Stefano, giornalista di Sky Sport 24, ha ben illustrato la situazione del Milan a pochi giorni della trasferta americana. «I risultati sul campo contano poco, conta capire a che punto è arrivato Montella in questi primi quindici giorni. Il periodo è particolare, legato alle questioni societarie e di mercato», ha sottolineato.

Grandi assenti sono De Sciglio e Bacca. Il primo, in seguito agli impegni con gli Azzurri, rientrerà solo a fine mese, il secondo invece non partirà con lCarlos Baccaa squadra per decisioni arrivate dall’alto. «A Bacca, dopo che è tornato ieri a Milano, è stato comunicato che non avrebbe fatto parte della tournée», ha detto Di Stefano. «Il giocatore non l’ha presa bene. Il motivo ufficiale è legato alla preparazione, la scusa non ufficiale è legata al calciomercato».

Il West Ham rimane ancora sullo sfondo di questa possibile cessione. Dall’Inghilterra è arrivata infatti una proposta da 30 milioni che andrebbero direttamente nelle casse del Milan. «Bacca ci sta pensando ma non ha deciso», ha spiegato il giornalista. «Preferisce rientrare in Spagna, ad esempio al Siviglia, che però non offrirebbe 4.5 milioni a lui e neanche 30 milioni al Milan. Attenzione al PSG che con l’arrivo del suo ex tecnico Emery potrebbe diventare un’idea cavalcata dal giocatore e dal suo agente».

LEGGI ANCHE: