Mercato Napoli, De Laurentiis: “Mascherano e Gonalons, stiamo lavorando”

E’ un Aurelio De Laurentiis a tutto campo, in particolare sul calciomercato, quello che parla ai microfoni di Sky Sport dopo aver ricevuto il Premio Football Leader nell’incantato scenario della Costiera Amalfitana. Pronti via e inizia con Gonalons: “Aulas mi ha mandato un sms, ma io con lui non ci parlo più, Gonalons me lo devono portare su un piatto d’argento. Se vuole venderlo deve farlo alle nostre condizioni, altrimenti il giocatore resti pure a casa sua”.

Poi il capitolo Mascherano: “Non sono contro l’arrivo di Mascherano, ma se l’operazione Mascherano mi costa 40 milioni per tre anni dico no”. Una chiusura che però è un’apertura: “Se magari Mascherano capisce che lì non gioca più con continuità, allora le carte migliori in mano ce le ho io”. Quindi la constatazione: “Data la sua età non sarebbe un affare, ma un investimento a morire”.

Mentre su Sandro, più volte accostato al Napoli in questi ultimi giorni è stato chiaro: “Di nomi se ne sono fatti tanti in questi ultimi giorni, ma nessuno sa realmente chi stiamo puntando io, Benitez e Bigon. Si può fare una grande squadra agendo con interesse e senza svenarsi. Abbiamo bisogno di un centrocampista e di una seconda punta avendo già preso un centrale difensivo. Poi bisogna vedere quali saranno le uscite perché se ci saranno cessioni importanti, arriveranno giocatori importanti”, ha concluso il patron azzurro.

Leggi anche — > Calciomercato Napoli 2014-2015, Gonalons è la settimana decisiva

Leggi anche — > Calciomercato Napoli 2014-2015, il piano di De Laurentiis per arrivare a Mascherano