Mexes litiga con i tifosi rossoneri dopo Milan-Parma

Il Milan non sta vivendo un buon periodo e la sconfitta di ieri contro il Parma ha evidenziato, ancora una volta, come il progetto rossonero stia naufragando. La causa di questo fallimento è stata attribuita dai tifosi rossoneri alla squadra e ad alcuni giocatori in particolare. Mario Balotelli e Urby Emanuelson erano stati i calciatori maggiormente contestati a Malpensa, al rientro da Madrid, durante e dopo il match di San Siro Milan-Parma ad essere contestati sono stati anche Kevin Constant e Philippe Mexes.

Al termine della partita alcuni componenti del Milan hanno sostenuto un confronto con i propri tifosi e se Seedorf li ha ascoltati e ha tentato di rassicurarli,  Balotelli ha ammesso le sue colpe chiedendo perdono. Un canto fuori dal coro è stato invece intonato dal difensore Mexes che ha discusso con i sostenitori del Milan: il numero 5 rossonero, fischiato durante la lettura della formazione precedente al fischio d’inizio della partita, ha invitato dapprima i tifosi al silenzio e successivamente, al termine della gara, si è fermato a discutere e ha invitato i tifosi a un confronto fuori dallo stadio. 

Leggi anche-> Seedorf a colloquio con i tifosi

Leggi anche-> Disastro Milan, Coco: “L’esonero di Allegri l’errore più grande”

Leggi anche-> Sconfitta Milan numero 11: di chi è la colpa?