Milan 2014-2015: i numeri di maglia dei giocatori

Nuova stagione calcistica, nuovi calciatori e nuovi, in parte, anche i numeri di maglia dei giocatori, soprattutto e per ovvie ragioni di quelli arrivati nel corso dell’ultimo calciomercato invernale. Cambiamenti di routine che si ripetono e che coinvolgono le diverse società di calcio, Milan compreso. Tra cessioni, acquisti e conferme, ecco i numeri delle maglie scelti dai giocatori che compongono la rosa rossonera della stagione 2014-2015.

Iniziamo dal reparto portieri:

N°32: Christian Abbiati;
N° 1: Michael Agazzi. L’ex Cagliari eredita il numero di maglia da Marco Amelia che, giunto a scadenza di contratto, ha salutato il Milan;
N° 23: Diego Lopez. Il nuovo acquisto dei rossoneri eredita il posto da titolare da Abbiati, rilegato a secondo portiere, e sceglie come numero quello che un tempo è stato di Massimo Ambrosini.

Segue il reparto difensori composto da 13 giocatori di cui tre arrivati durante il calciomercato di gennaio e 10 confermati dalla scorsa stagione:

N° 20: Ignazio Abate;
N° 14: Michelangelo Albertazzi;
N° 31: Luca Antonelli;
N°27: Armero. Il difensore di provenienza dall’Udinese sceglie il numero indossato nelle ultime stagioni da Boateng prima e Taarabt, solo in Champions League, poi;
N° 19: Salvatore Bocchetti. È ricaduta sulla maglia numero 19 la scelta del difensore giunto al Milan durante il mercato di gennaio. Numero indossato un tempo da Favalli e Zambrotta;
N° 25: Daniele Bonera;
N° 33: Alex. Il brasiliano ha scelto il numero indossato un tempo dall’ex compagno del Psg, ex Milan, nonché connazionale Thiago Silva;
N° 2: Mattia De Sciglio;
N° 5: Philippe Mexes;
N° 29: Gabriel Paletta;
N° 13: Adil Rami. Riscattato dal Valencia, il francese conferma il numero scelto nella scorsa stagione e indossato in passato da un grande centrale difensivo del Milan, Alessandro Nesta;
N° 81: Cristian Zaccardo;
N° 17: Cristian Zapata.

Proseguiamo con i centrocampisti, reparto che conta otto calciatori.

N°28: Giacomo Bonaventura. L’ultimo arrivato in casa Milan ha scelto il numero 28, in nerazzurro indossava il 10 qui occupato dal rossonero Keisuke Honda;
N°34: Nigel De Jong;
N°15: Michael Essien;
N° 18: Riccardo Montolivo;
N°4: Sulley Muntari;
N° 16: Andrea Poli;
N° 8: SusoIl centrocampista classe 1993 ha scelto il numero un tempo indossato da Gennaro Ringhio Gattuso;
N°21: Marco Van Ginkel. L’olandese ha scelto di indossare il numero 21 un tempo sulla maglia di Andrea Pirlo.

Concludiamo con il reparto attaccanti che conta sette giocatori di cui 2 new entry e 5 conferme:

N°92: Stephan El Shaarawy;
N°10: Keisuke Honda;
N° 98: Hachim Mastour. Promosso dal Settore Giovanile alla Prima Squadra, il giovane e talentuoso attaccante sceglie come numero di maglia il 98 che richiama il proprio anno di nascita;
N° 7: Jeremy Menez. Il francese aveva in un primo momento scelto il numero 87, quello storico indossato da sempre, ma con la cessione di Robinho ha deciso di cambiarlo con il numero appena liberatosi, il 7;
N° 22: Alessio Cerci. L’ex Tornio ha scelto di indossare il numero 22, importante per i rossoneri in quanto ricorda Kakà.
N°11: Giampaolo Pazzini;
N°9: Mattia Destro. La scelta dell’attaccante ex Roma è ricaduta sul numero 9 con una forte storia legata a campioni quali Van Basten, Weah e Inzaghi.

MILAN 2014-2015: LA ROSA DELLA NUOVA STAGIONE