Milan 2014-2015, Muntari: "Non molleremo nulla"

“Abbiamo iniziato la stagione come volevamo”, ha dichiarato Sulley Muntari ai microfoni di Milan Channel a margine del torneo “Amici dell’Istituto Sacra Famiglia” tenutosi ieri pomeriggio a Cesano Boscone. Il Milan al primo appuntamento ufficiale non ha sbagliato e il proposito è quello di continuare su questa strada e riproporre lo stesso spirito, la stessa fame anche durante Parma-Milan: “Dobbiamo ancora lavorare molto, non vogliamo mollare nulla. Dobbiamo stare uniti, anche quando arriveranno i momenti difficili”.

In Milan-Lazio, Muntari ha avuto l’occasione per mettere a segno il suo primo gol stagionale, ma il ghanese va al di là della marcatura: “Non mi interessano i gol, voglio lavorare per la squadra, per questa maglia e per i miei compagni. I gol e le prestazioni arriveranno di conseguenza”. La squadra sta lavorando sodo per poter soddisfare le aspettative di Inzaghi e dei tifosi: “Stiamo facendo tutto quello che vuole il mister, ma è solo l’inizio e non basta. Dobbiamo restare umili e concentrati, solo così possiamo aspirare a risultati importanti”.

Infine dice la sua sugli ultimi arrivati. Con Bonaventura e Torres Muntari ha già avuto modo di scambiare qualche parola e vederli all’opera, mentre Van Ginkel, visto l’impegno in Nazionale, non ha ancora messo piede a Milanello: “Torres mi è sembrato un ragazzo tranquillo, Bonaventura è un giocatore forte. Sono due calciatori che volevamo così come Van Ginkel. Vogliamo accoglierli come in una famiglia”.

Leggi anche: