Milan, 35 Daspo agli Ultras che hanno contestato contro il Parma

Gli ultras più violenti sono quelli del Milan. A dirlo è uno studio che è stato messo in piedi dalla Digos di Milano in particolare dalla sezione “Squadra Tifoserie”. Secondo i poliziotti milanesi i supporter della squadra rossonera hanno subito dall’inizio del campionato centinaia di notifiche di Daspo (Divieto di Accesso alle Manifestazioni Sportive). Le ultime notifiche, trentacinque, sono avvenute proprio qualche giorno fa dopo la partita casalinga tra Milan e Parma quando diversi tifosi (anche armati di bastoni) hanno ingiuriato pesantemente alcuni giocatori.

“Si tratta di comportamenti – spiega la Digos nella sua relazione – volti a intimidire i destinatari, al fine anche di esprimere ed oltremodo accrescere, il proprio potere, anche al cospetto della maggioranza moderata dei tifosi”. A proposito dei 35 che hanno ricevuto gli ultimi Daspo, gli stessi sono stati anche denunciati per manifestazione non preavvisata, istigazione a delinquere, minacce aggravate da parte di più persone riunite e porto di oggetti atti ad offendere nell’ambito di manifestazioni sportive.

Leggi anche — > Milan-Parma, contestazione dei tifosi rossoneri all’arrivo della squadra a San Siro