Milan, Allegri ci crede: "Col Celtic faremo una gran partita"

Come da tradizione, Allegri ha concesso una conferenza stampa per il match di Champions League Tra il Milan e il Celtic che si disputerà domani alle 20.45 a San Siro.

Il tecnico del Milan inizia la conferenza parlando della preparazione del Milan, di Balotelli e il possibile impiego del giovane Cristante:“Quando hai un obiettivo ravvicinato ed importante come quello dei playoff contro il PSV è normale che l’attenzione si sia concentrata soprattutto su quella partita. Gli infortuni muscolari di quest’anno sono quasi gli stessi dell’anno scorso, nessun allarme: un anno fa a settembre si erano fatti male Amelia, Mesbah, Ambrosini e Montolivo per problemi muscolari. Peccato per Kakà, a Torino avevo intenzione di farlo giocare solo un tempo ma purtroppo lo stop di Montolivo ha scombussolato i piani. Saponara, Abate e Niang da giovedì torneranno a disposizione”.

Massimiliano Allegri

 

Prosegue poi lo stesso mister toscano, “della Primavera ci sono alcuni giocatori bravi, Inzaghi saprà farli crescere a dovere piano piano. Cristante va inserito con calma, ma se domani sera avessi bisogno di lui sarei sereno nel farlo scendere in campo. Ha avuto un piccolo periodo di appannamento ma adesso è ritornato quello di inizio estate. Per quanto riguarda Balotelli, a Torino è stato bravo nel comportamento, noi dobbiamo pensare solo a giocare, accettando le decisioni arbitrali. Alla fine tutto si compensa, attaccarsi sempre all’episodio è negativo: torti e favori ci saranno sempre. Ma gli arbitri sono molto bravi e ho fiducia nel loro lavoro”.

Poi parla della partita di domani e sulla possibile formazione che schiererà: ” Per la Champions abbiamo solo 13 giocatori disponibili. Per la formazione Birsa è in dubbio con Robinho, così come Emanuelson con Constant. Gli altri sono Zaccardo, Mexes, Zapata, De Jong, Nocerino, Matri, Balotelli”. Quindi il Mister andrà a schierare il classico 4-3-1-2 per sconfiggere il Celtic e proprio con la squadra scozzese il tecnico ha chiuso dicendo: “Sono stato impressionato favorevolmente. Quest’anno la squadra è forte come lo scorso anno e per noi sarà molto difficile”.

 

Leggi anche: Milan-Celtic, quote scommesse dei bookmakers

Leggi anche: Milan-Celtic: probabili formazioni ed ultime notizie

Leggi anche: Formazione Milan 2013-2014: come giocherebbe il Milan di Allegri ?