Milan-Atalanta 0-1, Bonaventura: "Bisogna fare un esame di coscienza"

Il Milan è in difficoltà, non ha paura ad ammetterlo Giacomo Bonaventura che, al termine di Milan-Atalanta 0-1, analizza la partita ai microfoni di Milan Channel. La prestazione è deludente, come il risultato e non ci sono scuse per giustificare ciò. Tuttavia i rossoneri dovranno cercare di ripartire prima possibile: “In campionato questi momenti di difficoltà possono capitare. Non ce l’aspettavamo e pensavamo di poter far meglio in queste partite. Dobbiamo farci un esame di coscienza, non c’è molto da dire”.

I rossoneri torneranno ad allenarsi subito perché il lavoro è l’unica soluzione possibile: “Parleremo e proveremo a far meglio iniziando a lavorare già da domani”. Al di là delle pecche dei rossoneri, Bonaventura riconosce i meriti dell’Atalanta sua ex squadra: “Nel primo tempo sono stati bravi a fruttare qualche contropiede che gli abbiamo concesso. Loro sono stati bravi anche in fase difensiva, noi dovevamo tenere la partita sullo 0-o per poi segnare nel secondo tempo”.

Leggi anche: