Milan-Barcellona, Barbara Berlusconi: "Recepite le indicazioni di mio padre"

Il pareggio a San Siro con il Barcellona ha mostrato un Milan diverso da quello visto finora in questa stagione e i consensi da parte della dirigenza non si sono fatti attendere. Dopo le parole di Galliani arrivano anche quelle di Barbara Berlusconi, che all’uscita di Via Turati dichiara: “Mio padre è soddisfatto, anche perchè sono state recepite alcune delle indicazioni tattiche che aveva trasmesso all’allenatore.

La vaga dichiarazione non lascia trapelare quali siano state le direttive arrivate dall’alto, ma conoscendo le idee del presidente, che ha sempre insistito per un Milan capace di fare un bel gioco e di essere competitivo su ogni campo e contro ogni avversario, non è difficile immaginare che dietro la natura fortemente offensiva della squadra potrebbe esserci lo zampino di Berlusconi.
Il tridente Birsa-Kaka-Robinho, schierato ad inizio partita, ha funzionato molto bene e la mancanza in attacco di Balotelli ed El Shaarawy non si è praticamente sentita.

Massimiliano Allegri

Il centrocampista sloveno si sta distinguendo per una costanza di buoni rendimenti e il ritorno di Ricky ai livelli di un tempo potrebbe essere un fattore determinante per la svolta della stagione rossonera. Diverso il discorso per Robinho, che pur autore della rete e di alcune pregevoli giocate, continua a sbagliare troppo sotto porta.

Barbara Berlusconi ha anche analizzato la gara e la situazione del Milan nel girone H, dove attualmente è al secondo posto con 5 punti, dietro di 2 dal Barcellona capolista e davanti a Celtic con 3 ed Ajax con 1: “È stata una discreta prestazione, di cuore e di carattere soprattutto. Ora dobbiamo arrivare con la giusta tensione mentale alle prossime due trasferte. Decisiva sarà in particolare quella di Glasgow: “Giocheremo in una bolgia.”

In definitiva una dichiarazione positiva che però finisce per essere l’ennesimo smacco a Massimiliano Allegri: il ruolo dell’allenatore, principale caprio espiatorio nei periodi negativi, viene infatti puntualmente sminuito ad ogni segnale di ripresa.

Leggi anche -> Milan-Barcellona: Buona prestazione del portiere rossonero Amelia
Leggi anche -> Milan – Barcellona: Video gol highlights e sintesi (Robinho, Messi)