Milan, Berlusconi conferma Inzaghi: "Speriamo possa maturare"

Nonostante i difficili momenti passati nell’ultimo periodo alla guida del ‘suo’ Milan, pare proprio che Pippo Inzaghi goda ancora della piena fiducia da parte della società rossonera. A parlar chiaro sul futuro dell’allenatore ci ha pensato proprio Silvio Berlusconi, intercettato in uscita dal Quirinale al termine della cerimonia di insediamento del nuovo Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Come riportato dall’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”, Berlusconi ha confermato Inzaghi sulla panchina del Milan, concedendogli tutte le attenuanti del caso: “Come sapete il calcio è fatto di cicli e speriamo davvero che Inzaghi possa maturare”.  Poche parole, ma dal significato piuttosto eloquente: il presidente non è ovviamente contento della posizione di classifica occupata dal Milan in questo momento e nemmeno così soddisfatto delle prestazioni offerte in questa prima metà di campionato dalla squadra che a larghi tratti ha faticato parecchio ad imporre un’idea precisa di gioco; d’altro canto, però, riconosce le oggettive difficoltà che Pippo ha dovuto affrontare fino ad ora, dovendo spesso tirare fuori il massimo da una rosa che, rispetto alle prime della classe, è parsa avere dei limiti oggettivi.

Alla luce di ciò, dunque, fiducia rinnovata a mister Inzaghi, che potrà così continuare il suo lavoro e magari tentare l’assalto all’Europa forte degli ultimi colpi di mercato, Cerci e Destro su tutti.

Leggi anche: