Milan-Bologna: Honda alla ricerca del primo gol rossonero

E’ il giorno di Milan-Bologna, sfida che indubbiamente non rientra tra le gare di cartello di questa giornata di serie A, ma che allo stesso tempo può dire tanto ai rossoneri, che per giunta in settimana saranno anche impegnati nella sfida contro l’Atletico Madrid di Diego Simeone, che già promette battaglia alla squadra lombarda. Un Milan che necessita di punti in modo da poter sperare nella qualificazione in Europa League, obiettivo massimo di una stagione che dire deludente è poco.

Dunque per il Milan questa sera non sarà una semplice gara qualunque, ma dovrà segnare il riscatto anche di alcuni elementi fin qui non brillanti: potrebbe ripartire dal primo minuto Philippe Mexes che molto male ha giocato a Napoli, mentre in mezzo al campo si aspetta di vedere quali sono le vere qualità di Honda, di aiuto per il Milan. Difatti è proprio il centrocampista nipponico ad attrarre su di sé le maggiori attenzioni, essendo arrivato in Italia come colpo di mercato di primo livello, ma che fin qui sta pagando anche i pochi allenamenti nel mese di dicembre a causa dello stop del campionato russo, da cui proviene (CSKA Mosca)

Il Milan ha bisogno del vero Honda, quello che nel campionato russo era una vera e propria star, e che anche in Champions ha fatto intravedere ottime qualità tecniche: infatti questa sera potrebbe essere la sua serata, considerando che probabilmente Seedorf farà riposare Kakà non al top in vista della gara contro i Colchoneroscontro cui Honda non potrà giocare. Inoltre va ricordato che per il giapponese non sarà semplice avere sempre la meglio, pur dopo partite deludenti: con un Taarabt così in forma, un insostituibile Kakà, e un Poli che può seriamente diventare l’arma in più per l’allenatore olandese, potrebbe diventare difficile il suo inserimento dal primo minuto in caso di flop.

Leggi anche -> Milan-Bologna: le probabili formazioni della sfida

Leggi anche -> Mercato Milan, Galliani continua la ricerca di un difensore