Milan-Cagliari 3-1: rossoneri convincenti battono i sardi

Serata interamente rossonera: dopo il via libera del Real Madrid per il ritorno in Italia di Ricardo Kakà, ecco che arriva la prima vittoria in campionato per la squadra di Allegri che sconfigge, a San Siro, il Cagliari per 3-1.

I rossoneri hanno giocato una buona partita, soprattutto in attacco, tenendo sempre fra le mani le redini del gioco. Anche il Cagliari non fa male ma la differenza tecnica delle due squadre ha contribuito nel determinare il risultato finale. Queste le formazioni scese in campo: Abbiati, Abate, Zapata, Mexes, Emanuelson, De Jong, Poli, Muntari , Montolivo, Robinho e Balotelli per il Milan; Agazzi, Dessena, Rossettini, Ariaudo, Murru, Ekdal, Nainggolan, Conti, Cabrera, Sau e Pinilla per il Cagliari.

Robinho 2014

La squadra di casa parte subito forte: la prima occasione a rete è di Muntari che, al 1′, va al tiro ma non trova la porta. Solo sette minuti dopo ecco il gol del vantaggio rossonero con Robinho che col destro butta la sfera in rete e apre le marcature. Gli avversari non riescono a reagire mentre il Milan prova più volte ad ampliare il vantaggio con Robinho, Balotelli e Muntari, poi alla mezz’ora arriva il raddoppio con Mexes: Balotelli dalla distanza va al tiro quindi la respinta del portiere Agazzi finisce tra i piedi del difensore milanista che, a porta vuota, non sbaglia e realizza la rete del 2-0. Il doppio vantaggio dura però poco: al 32′ ecco il gol del 2-1 con un tiro dalla distanza di Sau.

Nel secondo tempo sono ancora i rossoneri ad avere la prima occasione, ancora una volta con Muntari, poi le squadre si alternano. Ci provano Nainggolan, Balotelli, Ekdal quindi nuovamente Balotelli  che, questa volta, riesce a gonfiare la rete con un potente tiro che Agazzi non riesce a parare. Al 77′, il Cagliari ha l’opportunità di ridurre il vantaggio avversario con Sau il cui tiro, centrale, non sorprende Abbiati; all’82’ ci prova Ibarbo, entrato al posto di Cabrera, ma la sfera finisce alta sulla traversa.

Queste le considerazioni di Allegri nel dopo partita: “Abbiamo fatto una vittoria importante pur concedendo qualcosa di troppo, abbiamo fatto degli errori e loro hanno creato delle azioni pericolose. Andando via Boateng mi mancava un esterno d’attacco e poi la mia idea era di tornare alle due punte perché Balotelli ha bisogno di un attaccante che va in profondità. Anche Montolivo ha fatto bene in questo ruolo”. Sul mercato dice: “Ho parlato con Galliani che mi ha detto che c’è l’accordo con il Real per Kakà, manca solo quello con il giocatore. Astori è uno dei difensori migliori del nostro campionato, sarebbe utile per molte squadre. La società si sta muovendo bene sul mercato, mancano 24 ore vediamo cosa accadrà”.

Leggi anche->  Milan-Cagliari 3-1: le pagelle rossonere

Leggi anche-> Milan-Cagliari 3-1: video gol e highlights

Leggi anche-> Milan: Kakà torna rossonero