Milan, Carlo Pellegatti: "Vincere la Coppa Italia sarebbe utile"

Non sarà una stagione semplice perché il Milan è dovuto ripartire da zero, adattarsi alle richieste del nuovo allenatore Pippo Inzaghi e rinunciare a quel palcoscenico che lo ha sempre contraddistinto, l’Europa. Sono queste le premesse con le quali i rossoneri hanno iniziato la nuova stagione e che Carlo Pellegatti tiene presenti durante l’intervista rilasciata a Milan Channel. Il giornalista e tifoso del Milan ha parlato dell’attuale situazione dei rossoneri e, in particolare, del progetto avviato da Pippo Inzaghi negli ultimi mesi e che punta a riportare il Milan in Europa tramite un buon cammino in campionato, senza tralasciare la Coppa Italia, unico trofeo per il quale il Diavolo potrà e dovrà lottare.

“Tutti gli allenatori del Milan dicono che daranno importanza alla Coppa Italia, ma poiché Inzaghi è molto concreto  – prosegue Pellegatti –credo che a partire da gennaio trasmetterà alla squadra l’importanza della Coppa Italia”. La Tim Cup ha per questo Milan una particolare importanza, Pippo Inzaghi l’ha definita la Champions League dei rossoneri e Carlo Pellegatti sembra essere dello stesso avviso.

In una stagione asciutta, come quella che sta vivendo il Milan a causa della mancanza delle competizioni europee, vincere la Coppa Italia potrebbe essere utile a sollevare il morale alla squadra e sollevare il morale dei tifosi: “La vittoria di questo trofeo sarebbe già un buon inizio”.

Leggi anche: