Milan-Cesena nel ricordo di Stefano Borgonovo

Ci sono delle date, nel corso delle diverse stagioni calcistiche, che per diversi motivi sono destinate a lasciare ricordi indelebili nella mente di tutti gli appassionati: una di queste è sicuramente quella del 22 febbraio, giorno in cui si disputerà Milan-Cesena. Proprio in un 22 febbraio di 26 anni fa, nel 1989, in una partita amichevole tra Italia e Danimarca disputatasi a Pisa, esordiva con la maglia azzurra l’indimenticabile Stefano Borgonovo, purtroppo scomparso lo scorso 27 giugno 2013 dopo anni di coraggiosa lotta alla SLA, tremenda malattia neurodegenerativa.

E’ una stagione che rievoca tuttora emozioni forti quella del 1989/90, non solo per l’esordio in Nazionale di Stefano Borgonovo, ma anche per il suo rientro al Milan dopo gli anni trascorsi in prestito a Como e Firenze. Per lui subito una rete alla prima di campionato, nella vittoriosa trasferta del Milan per 3-0 proprio sul campo del Cesena, il 27 agosto 1989. Anche in Europa quell’anno le soddisfazioni non mancano, con una tripletta ai danni del Galatasaray. Dopo due mesi, però, un grave infortunio al ginocchio costringe Stefano ad un’operazione a Firenze e ad un lungo periodo di stop. Nonostante tutto, il suo rientro in campo sarà trionfale: nella semifinale di Coppa dei Campioni 1989/90 contro il Bayern Monaco, Stefano prima si procura un rigore che regala al Milan la vittoria per 1-0 nel match di andata, poi segna addirittura il gol qualificazione nella partita di ritorno persa per 2-1. La stagione si chiuderà con la conquista del trofeo da parte dei rossoneri.

Oggi, a quasi due anni dalla sua scomparsa, la famiglia Borgonovo è in prima linea nella ricerca per la lotta alle malattie neurodegenerative con la “Fondazione Borgonovo”, un altro grande segnale del passaggio di Stefano che, oltre ad averci donato indelebili ricordi sportivi, continua a regalare speranza a chi combatte la sua stessa battaglia.

TUTTE LE NOTIZIE SU MILAN-CESENA

Leggi anche: