Milan-Chievo, Paloschi: "E' una partita speciale per me"

Sabato sera a San Siro andrà in scena il secondo anticipo della sesta giornata di Serie A che vedrà di fronte Milan e Chievo. La difesa rossonera dovrà stare attenta specialmente al grande ex del match, Alberto Paloschi. I gialloblù proprio questa estate hanno riscattato dal Milan anche la seconda metà del cartellino dell’attaccante che è diventato a tutti gli effetti di proprietà del Chievo. In intervista al quotidiano Tuttosport Paloschi ha parlato della sfida al Milan e dell’importanza, sopratutto a livello personale, di questa partita: “Milan-Chievo è una partita speciale per me, il Milan mi ha fatto esordire in Serie A e lì ho bellissimi ricordi, mi hanno preso dal settore giovanile e mi hanno portato a diventare un professionista, gliene sarò grato per sempre”.

Paloschi, che nel Milan ha collezionato 9 presenze condite da 4 gol, 2 in campionato e 2 in coppa Italia, ha parlato anche dello splendido legame instaurato con Filippo Inzaghi: “Inzaghi è sopratutto un grande amico. Mi ha dato tantissimi consigli su come muoversi in attacco per beffare le difese avversarie, ma quello che non potrò mai dimenticare è il sostegno che mi ha dato quando ero infortunato. Fu lui a consigliarmi di andare dal fisioterapista Giorgio Gasperini per potermi curare al meglio, forse è stato il più importante dei consigli che mi ha dato. Sabato sera io e la mia squadra faremo del nostro meglio per disputare una grande partita”.

TUTTE LE NOTIZIE SU MILAN-CHIEVO

Leggi anche: