Milan, emergenza infortuni: si ferma anche Bonaventura

Continua a piovere sul bagnato in casa Milan e oltre alla brutta prestazione contro l’Empoli, uscito da San Siro con l’1-1 a tratti stretto, si allunga la lista degli infortuni, che lasciano i rossoneri in emergenza. Dopo il match contro i toscani infatti, si ferma anche Bonaventura per il riacutizzarsi del problema alla spalla.

Pippo Inzaghi, dopo i pesanti fischi subiti al termine della gara contro l’Empoli, avrà il problema di fare i conti con una squadra incerottata che continua a perdere pezzi e fiducia, e stenta nell’organizzazione di gioco. Oltre al lungo elenco di giocatori indisponibili che comprendevano gli infortunati Abate, De Siciglio, Zapata e lo  squalificato Mexes, in infermeria si sono aggiunti al termine della gara di ieri anche i difensori Alex, Paletta e Zaccardo.

Ad uscire malconcio contro l’Empoli purtroppo c’è stato anche Bonaventura per un riacutizzarsi del problema alla clavicola sinistra. Il centrocampista rossonero, uno dei pochi ad offrire prestazioni positive con continuità, sarà sottoposto ad ulteriori esami e insieme ai medici rossoneri si valuterà la possibilità di fermarsi per un turno di campionato.

Mister Inzaghi dovrà far fronte quindi anche alla mala sorte e trovare il giusto rimedio per dare fiducia ed autostima ai suoi uomini, oltre a migliorare l’organizzazione di gioco. In questo senso i prossimi impegni di campionato potranno essere decisivi per la sua panchina.

Leggi anche: