Milan-Empoli, De Jong e Montolivo ok: Inzaghi col 4-3-1-2?

Il calciomercato ha cambiato diversi equilibri in casa rossonera, eccetto a centrocampo, dove a causa del mancato addio di Michael Essien i rossoneri si ritrovano ad essere contati e soprattutto con pochissima qualità. Essien e Muntari a Torino contro la Juventus hanno altamente deluso e soprattutto hanno mostrato di non essere più calciatori da Milan, quanto meno non assieme dall’inizio in una gara dove contro c’erano Pogba e Vidal, non due sprovveduti.

MIGLIORI INTEGRATORI PER DIMAGRIRE: ORA IN OFFERTA SPECIALE
CLICCA QUI


Dunque Inzaghi corre ai ripari, anche perché un nuovo k.o. contro l’Empoli non sarebbe più accettato e a quel punto la panchina potrebbe davvero cambiare proprietario. Ecco che il tecnico del Milan inizia a pensare ad un centrocampo più folto e allo stesso tempo con maggiore qualità. Contro i toscani sicuro il rientro dal primo minuto di Nigel De Jong, mentre ci sono possibilità anche per Montolivo: se così fosse, il capitano giocherebbe centrale, con De Jong e Poli accanto a lui pronti ad arginare la corsa dei centrocampisti dell’Empoli, squadra che darà non poco fastidio al Milan.

Con questo cambiamento di modulo ci sarebbero vantaggi notevoli in mezzo al campo, evitando di lasciare la linea mediana avversaria nelle mani di solo due calciatori, come accaduto a Torino. Con questo modulo è probabile che ci sia maggiore spazio anche per Van Ginkel e per Suso, ancora non visto in serie A.

Leggi anche: