Milan-Fiorentina, Montella: "I rossoneri non sono in crisi, un errore sottovalutarli"

In attesa che Milan e Fiorentina scendano in campo, il tecnico viola Vincenzo Montella ha analizzato, in conferenza stampa, la sfida di domani sera. Pur partendo da una posizione di vantaggio rispetto al Milan, visti i punti in classifica, l’allenatore della Fiorentina sottolinea l’importanza e la difficoltà del match: “Andremo in campo per giocare con le nostre caratteristiche, come facciamo sempre. Non credo che il Milan sia in crisi. La squadra, soprattutto in attacco, ha giocatori di spessore e, malgrado la classifica dei rossoneri, la difficoltà della partita è importante: sottovalutarla sarebbe un errore”.

Tra gli ex della partita Aquilani e Ambrosini, oggi alla Fiorentina: Aquilani è tutto meno che in crisi: spende tantissimo e ci mette energie a coprire i grandi spazi. Ambrosini non si è ancora allenato col gruppo, proviamo a recuperarlo ma non si allena con noi da dieci giorni”.

Quindi confessa quello che, a parer suo, è il vero punto di forza di questo Milan: In attacco hanno il loro punto di forza, con Robinho, Kakà e Balotelli soprattutto”.

Leggi anche-> Milan-Fiorentina: i rossoneri puntano su Kakà

Leggi anche-> Milan-Fiorentina, i viola fanno ricorso: Cuadrado ci sarà?

Leggi anche-> Milan-Fiorentina: vincere per non perdere l’Europa