Milan-Genoa: gli osservati speciali di San Siro

Ancora una volta il Milan si appresta ad affrontare un match di campionato denso di aspettative e carico di tensione. La squadra sarà sotto esame a San Siro questa sera e lo saranno soprattutto tre dei suoi protagonisti più illustri.

Prima su tutti Massimiliano Allegri che ancora una volta dovrà dimostrare di meritare la panchina e la conduzione di un Milan che pare aver perso la bussola. Il tecnico non sembra turbato dalle numerose voci sul suo conto nonostante la vittoria in casa Milan non arrivi da ben un mese, e non perde occasione per punzecchiare i colleghi additati come suoi probabili sostituti sulla panchina rossonera. Come riportato, infatti, dal sito goal.com, Allegri ha sottolineato il percorso personale che lo ha portato alla guida del Milan: ‘Ho iniziato dalla C2 e mi è servito molto anche umanamente. In Italia ci sono ‘ragazzotti’ che stanno crescendo e che possono ambire alle grandi squadre. Ma non è semplice come scrivere un tema a scuola… Non tutti quelli che studiano medicina operano a cuore aperto… Ci sono le categorie. Alcuni devono fare altre cose’

Ma a San Siro questa sera Allegri non sarà l’unico imputato, i tifosi si aspettano risposte concrete anche da chi là davanti pare aver perso la strada del goal, Mario Balotelli e uno dei due protagonisti del ballottaggio di questa sera in attacco, Alessandro Matri. L’ex bianconero, pagato 11 milioni, fin qui ha deluso le aspettative mettendo a segno un solo goal in maglia rossonera. Matri ha avuto fin da subito la fiducia del Mister che lo ha fortemente voluto a Milanello e ora è il momento di ripagarla e far ricredere gli scettici, Barbara Berlusconi in primis che recentemente ha criticato la dirigenza rispetto alla decisione del suo acquisto.

Balotelli Ajax

SuperMario è invece chiamato a dare un calcio alle ormai innumerevoli critiche rispetto al suo atteggiamento non sempre impeccabile e alle voci di mercato sul suo conto che lo vorrebbero via dal Milan già a gennaio. ‘Non penso al futuro, ora sono al Milan e sono felice di essere qui’ queste le parole di Balotelli di pochi giorni fa. La tanto auspicata risalita del Milan è ancora una volta affidata alle sue mani e questa sera tutti si aspettano un segnale chiaro e deciso.

Leggi anche -> Balotelli al Chelsea? Mourinho smentisce la trattativa

Leggi anche -> Giocatori Milan: Emanuelson si gioca tutto fino a gennaio

Leggi anche -> Galliani tifoso dell’EA7 Milano: ecco la sua esultanza! (Video)